Progetti

Studio Prodomo

La sede dello studio di architettura Prodomo si trova all’interno del quartiere Balduina ed è stato completamente ristrutturato nel 2016. La filosofia che ha sempre spinto il fondatore dello studio, l’architetto Flavio Sarti, è quella di costituire e raggruppare un gruppo di giovani che abbiano come interesse l’evoluzione della pratica dell’architettura e del design. Nello stesso studio collabora il figlio Federico con funzione di responsabile della sicurezza e designer. Nell’ultimo periodo, con la scelta di modernizzare e rendere sempre più attuale, al passo con i tempi, l’immagine dell’architetto, lo studio si è arricchito della figura di una giovane web designer e coordinatrice per i social.  

Oggi, ad oltre quarant’anni dall’inizio dell’attività professionale, sulla base dell’esperienza maturata, constatiamo con soddisfazione che quella che era la filosofia iniziale, improntata sull’interesse del “progetto di qualità” a prescindere dall’entità del lavoro ha consentito una diversificazione professionale in grado di restituire un valore aggiunto ad ogni ambito d’interesse e una spinta ad un percorso in continua crescita

B Generation

La ristrutturazione dell’ambiente abitativo pone in evidenza come ogni casa debba essere ridisegnata e pensata secondo le esigenze del futuro fruitore giocando su nuove prospettive, preferendo una circolazione fluida per definire i nuovi stili di vita. La presenza quasi stabile nel design è un obiettivo imprescindibile che impone l’impiego di materiali e colori neutri e riposanti, in grado di conferire agli ambienti un comfort tattile e visivo. L’omogeneità degli arredi e del design è un ingrediente prezioso, da valorizzare e dosare miscelando oggetti diversificati, opere d’arte, piccole storie, anche personali. La progettazione mirata all’accoglienza non ha trascurato la sperimentazione della moderna tecnologia, che ormai quotidianamente entra nelle nostre vite, il tutto per creare un ambiente piacevole, soft ma anche sorprendente, interessante ed al contempo estremamente funzionale.

Via del Mascherino - Borgo Pio

La progettazione, in inglese design, indica l'attività promossa dal progettista, che è alla base della realizzazione di qualsiasi oggetto complesso, sia esso materiale o soltanto concettuale attraverso la stesura di un progetto. In senso più esteso per progettazione si intende l'insieme delle fasi di pianificazione e programmazione di una somma di attività che porteranno a un risultato atteso, il quale potrà essere raggiunto in maniera totale, parziale o anche essere mancato. In definitiva quindi quasi tutte le attività umane ricorrono, più o meno efficacemente, a una progettazione cioè a mezzi, strategie e azioni più opportune per raggiungere determinati fini. In questo caso il fine era quello di creare un nuovo look di tutti gli ambienti ed arredi con caratteristiche “industrial”. Lo stile industriale si caratterizza per un design particolare, basato su linee sobrie, essenziali e nette: in questo modo gli arredi sono funzionali, assolutamente basici e fatti di materiali resistenti; sono dotati di una robusta semplicità e di un fascino grunge che consente loro di essere inseriti in qualunque ambiente, dal salotto alla cucina, dal bagno alla camera da letto, in maniera molto originale. Ed è proprio per questo motivo che progettare e arredare in stile industriale non è operazione semplice: è necessario scegliere lo spazio giusto, progettarlo e arredarlo senza scadere nella monotonia, per evitare il rischio di realizzare ambienti freddi e molti poco accoglienti. 

Uccellina

Nella stesura del progetto di riqualificazione architettonica dei Casali dell’Uccellina, definito come Tuscan CountryInn, si è passati attraverso uno studio preliminare presagente una nuova fruibilità e distribuzione degli spazi interni destinati a residenze ricettive e spazi comuni, questo studio ha individuato le proprie competenze nel compimento unitario di una progettazione, ancorché di massima, finalizzata al raggiungimento degli obbiettivi proposti. Le soluzioni proposte nella prima fase di presentazione hanno tenuto, infatti, conto del principio basilare di realtà sostenibile e bio - architettura, unitamente al rispetto delle tradizioni e materiali locali.

In questa logica il ns. studio ha presentato due proposte di concept di ospitalità, la cui soluzione scelta è stata quella della Tuscan Country Inn. La progettazione è stata, quindi, finalizzata al mantenimento dell’obiettivo principale di realizzare delle residenze turistico - ricettive senza mai dimenticare i temi dell’ecologia e contenimento energetico. Il progetto degli interni si sviluppa quindi senza rinunciare ad un approccio che si distingue, nei materiali e nelle forme, in un carattere rappresentativo dell’origine dei casali. Gli arredi sono stati progettati su misura, caratterizzati dall’uso di materiali essenziali, quali pietra, cotto e legno.

Rufo 1

Nell’intervento di ristrutturazione di questo appartamento, così come fatto con l’appartamento confinante,  si è cercato di rimodulare gli spazi interni con una rilettura contemporanea di ambienti, cercando di rinnovare e trovare nuove soluzioni in grado di assolvere alle più moderne esigenze del vivere quotidiano.   Il fine è stato quello di realizzare un progetto estetico di raffinata semplicità che si prestasse alla personalizzazione di chi quegli ambienti vuole viverli più modernamente, mediando in un perfetto equilibrio tra la semplicità e l’eleganza delle forme.

O.M.I.

Ristrutturazione Residenza

 

OPERE CIVILI E IMPIANTISTICHE PER LA RISTRUTTURAZIONE DELLA RESIDENZA DEI PADRI OBLATI DI MARIA IMMACOLATA IN FRASCATI​

Nell’anno 2019 la Provincia d’Italia dei Missionari Oblati di Maria Immacolata incaricava l’arch. Flavio Sarti quale progettista architettonico, Direttore dei Lavori e Responsabile di Procedimento per i lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione e adeguamento strutturale per la porzione di edificio da destinare a residenza O.M.I. I lavori, affidati alla ditta Giara srl, si sono protratti per circa un anno e sono consistiti nella realizzazione di opere civili e impiantistiche.

Gli interventi hanno contribuito a fornire un nuovo layout distributivo, il rifacimento delle finiture e delle partizioni interne, il rinnovo degli impianti tecnologici, idrico sanitari, elettrici e speciali. Il progetto è stato sviluppato con un duplice obiettivo: il primo di rivalorizzare l’edificio con interventi sia sulle strutture che sugli impianti; il secondo per rispondere puntualmente alle esigenze del committente per il rinnovamento funzionale, estetico ed impiantistico nel rispetto tipologico del manufatto originario.

O.M.I.

Struttura socio sanitaria

 

OPERE CIVILI E IMPIANTISTICHE PER LA REALIZZAZIONE DI UNA NUOVA STRUTTURA SOCIO SANITARIA PER LA CURA DEI DISTURBI ALIMENTARI PRESSO EDIFICIO OMI IN FRASCATI

Nell’anno 2020 la Provincia d’Italia dei Missionari Oblati di Maria Immacolata incaricava l’arch. Flavio Sarti quale progettista per le opere civili e impiantistiche e direzione dei lavori per le attività di ordinaria e straordinaria manutenzione e adeguamento strutturale di una porzione di edificio da destinare a nuova struttura socio sanitaria per la cura dei disturbi alimentari. Anche in questo caso l’appalto complessivo dei lavori era affidato alla ditta Giara srl.

Il progetto prevede la rifunzionalizzazione di tutti gli ambienti esistenti nello spirito e linee guida indicate dalla normativa della Regione Lazio. Gli interventi, oltre a fornire un nuovo layout distributivo e funzionale, prevedono il completo rifacimento di tutti gli impianti, finiture e partizioni interne. I lavori, oltre a rivalorizzare e rinnovare l’aspetto estetico e funzionale dell’edificio esistente, sono finalizzati alla realizzazione di una struttura con caratteristiche innovative e, nel suo contenuto, innovative per un settore della sanità ancora agli albori per le sue qualità peculiari. Allo stato attuale le attività in corso sono quelle destinate alle demolizioni e predisposizione di quelle opere finalizzate all’adeguamento strutturale e miglioramento sismico.

Via Govean

Nel pensare ad un appartamento che rispondesse alla necessità di massima flessibilità e fruibilità di ogni ambiente si è ricorso ad uno spazio abitativo privo, quasi totalmente, di partiture strutturali ovvero uno spazio abitativo privo totalmente o quasi di separazioni tra una zona e l'altra. Ogni separazione è virtuale, flessibile e, in qualche caso, eliminabile. Non esistono vere separazioni tra gli ambienti soggiorno, studio e cucina. Tutto è realizzato con strutture in che scorrono e integrano i diversi ambienti creando una continua “quinta” mai fissa che, di volta in volta, contribuiscono alla libertà nella gestione degli spazi cambiando, di volta in volta, l’immagine e la funzionalità di ogni singolo ambiente. Uno dei punti fondamentali nell'arredo dell'open space è la disposizione dei mobili all'interno dello spazio. I vari elementi disegnati sono infatti divenuti arredi che consentono di sfruttare il più possibile la principale caratteristica dell’open space, ovvero la maggiore disponibilità di spazio libero, dove poter gestire le diverse attività all’interno dell’abitazione.

Via Marangoni

La rilettura di una abitazione ormai logora per l’uso e la caratterizzazione ha fornito la sfida per una nuova integrazione tra gli spazi e la loro nuova destinazione d’uso. L’architettura degli interni si sviluppa con uno spirito contemporaneo favorendo al tempo stesso una rilettura del passato che coniuga in un sapiente mix il passaggio tra le diverse atmosfere e le varie funzioni dei nuovi ambienti progettati. L’obiettivo era quindi di trovare soluzioni nuove in grado di sorprendere e dare emozioni senza “effetti speciali”. Considerare ogni ambiente e calare il progetto in quello spazio è il segreto per un risultato felice.cy.

Via Nizza

EDIFICIO DIREZIONALE UFFICI ROMA

La proposta progettuale per la riqualificazione integrale dell’intero fabbricato riguarda un importante complesso immobiliare a vocazione direzionale divenuto sede degli uffici della società CO.GE.L. L’intervento di ristrutturazione ne ha cambiato completamente la fisionomia concependo un involucro  esterno che divenisse parte integrante del tessuto urbano, un organismo in relazione continua con il suo contesto, in cui la “facciata” assumesse il doppio significato di involucro di uno spazio chiuso e caratterizzazione dello spazio aperto. Con questo intento è stata realizzata una totale ristrutturazione delle facciate dell’edificio, che insieme al Macro, caratterizza una nuova immagine di una zona a prevalente architettura ottocentesca. La volontà dell’Azienda di aumentare le postazioni operative ha originato ambienti del tipo open space che, oltre ad ottimizzare l’uso delle superfici disponibili, sottendono ad una filosofia di lavoro che è sinonimo di miglioramento del flusso di informazioni, interazione di sinergie, dinamismo e trasparenza, senza per questo dover rinunciare alla privacy.

Via Savoia 82

Lungotevere

All’interno di uno tra i più importanti e prestigiosi palazzi che si affacciano sul lungotevere Flaminio, è stato ristrutturato un appartamento caratterizzato da una affascinante e suggestiva vista sul Tevere e su tutta la collina di Monte Mario. L’appartamento, aperto su tutti e quattro i lati, gode di una meravigliosa luminosità naturale che gli consente di avere dalla mattina sino al tramonto una sempre differente immagine dei luoghi sia al loro interno che all’esterno. La progettazione interna ha voluto tenere conto della caratteristiche originali dell’epoca, con utilizzo di marmi e parquet a lisca di pesce, pur ridistribuendo gli spazi in funzione delle nuove necessità abitative. Anche in questo caso, la presenza quasi stabile nel design è un obiettivo imprescindibile che impone l’impiego di materiali e colori neutri e riposanti, in grado di conferire agli ambienti un comfort tattile e visivo. L’omogeneità degli arredi e del design hanno consentito di valorizzare e dosare miscelando oggetti diversificati, opere d’arte e oggetti personali. Il terrazzo principale con vista sull’ansa del Tevere fornisce uno spettacolo unico che con lo scorrere delle ore dona colori e immagini sempre differenti e suggestive.

Copyright © 2017 All Rights Reserved.

Created by Prodomo Team

  • Facebook - Studio Prodomo
  • Instagram - @studioprodomo
  • LinkedIn - White Circle
GOPR1844